come trovare anima gemella

Consigli per trovare la tua anima gemella!

Perché la vostra anima gemella potrebbe essere chiunque!

Trovare l’anima gemella non è cosa banale, non è così semplice.

Molte relazioni funzionano senza che si sappia perché, così come altre al contrario si interrompono.

Introduzione: una definizione.

Per prima cosa occorre chiare cosa significa “trovare l’anima gemella”: per me vuol dire incontrare e suscitare l’interesse di una persona nuova. Persona per cui vale davvero la pena pensare ad una relazione duratura.

Uscendo magari dai labirinti di Tinder o Meetic, comunque utili inizialmente se utilizzati con saggezza.

Kubrick diceva “non so cosa voglio… ma so di sicuro cosa non voglio!. Parlava ovviamente di scene e recitazione, luci e inquadrature, dialoghi e musica. Tutto quello che serve per un film insomma.

Ma il concetto è assolutamente valido per ogni cosa.

Parte 1 di 3: Allora cosa non è l’anima gemella?

  • 1. Trovare l’anima gemella non vuol dire trovare una persona perfetta. Bella, intelligente, simpatica, ricca, fascinosa, misteriosa, solare.

La persona che troverete e che sarà la vostra anima gemella ha dei difetti! Eccome! Come tutti noi.

E permettetemi di dire che quando si parla di difetti sono davvero difetti, non piccole imperfezioni. Si scaccola al ristorante… Oddio, questo potrebbe essere pesante però.

Insomma, se la vostra anima gemella fosse proprio Dexter? Dovreste sopportare molte cose…

  • 2. L’anima gemella non ci fa battere il cuore di continuo. Succede per lo più nell’adolescenza o post tale, oppure in certe occasioni, soprattutto ai primi incontri forse. Il quotidiano contatto disperde l’effetto novità, e occorre far spazio a sentimenti più profondi, più difficili da coltivare e scoprire.

Questo non significa che la persona scelta non vi possa più far battere il cuore. Possono essere momenti, pensieri suscitati, occasioni, ricordi.

Ma non aspettatevi di sentirvi innamorati di continuo!

Se questa è una vostra esigenza probabilmente è un conflitto irrisolto che vi portate dietro da un pò, un’esigenza che nasce da una mancanza del passato.

Consiglio: in questi casi analizzate i vostri sogni. Ci parlano di questo, delle aspettative troppo alte o delle mancanze subite che ci trasciniamo dietro, dandoci le chiavi di lettura e di soluzione!

Qui consigiato un testo di Jung, spesso un pò complesso.

Leggetene piccole parti, non c’è bisogno di affrontarlo dall’inizio alla fine, basteranno pochi capitoli o estratti per farvi riflettere. Jung è maestro nell’interpretazione dei sogni e berremo direttamente alla fonte del suo lavoro, niente bevande diluite…

All’inizio può sembrare difficile anche ricordarceli i sogni.

Inizate poco a poco, annotandovi la mattina un’immagine, una faccia o un dialogo, non esagerate. Poi poco a poco ricostruite cosa è successo soffermandovi sulle parti che vi hanno colpito di più.

Il nostro inconscio usa simboli per sviare la mente conscia perciò attenzione: approfondiremo in seguito.

  • 3. La relazione con la nostra anima gemella avrà alti e bassi, sarà da costruire: se le cose non vanno come desideriamo è perfettamente normale.

Se due individui sono sempre d’accordo su tutto, vi posso assicurare che uno dei due pensa per entrambi.

(Sigmund Freud)

Non immaginiamo percorsi fatati e vite splendenti, nella realtà le cose sono complicate e la vita piena di delusioni.

L’importante sarà ogni tanto guardarsi indietro e vedere quanta strada è stata percorsa, quanto è stato costruito assieme…

Insomma, la relazione si cura come un giardino, non si vince come un colpo di fortuna alle slot machines.

Parte 2 di 3: io vado bene così come sono!

Questa Signore e Signori, amiche e amici, è la parte più difficile.

Ci sono infinite pagine su come trovare l’anima gemella che parlano di come cambiare, come adeguarci ai contesti diversi, come frequentare nuovi ambienti (palestre, parrocchie, corsi).

C’è tutta una letteratura di auto-miglioramento, di crescita interiore che sostanzialmente ci dice che non andiamo bene così come siamo.

Ditemi, come possiamo avvicinare qualcuna o qualcuno come possibile futura presenza stabile nella nostra vita, se pensiamo di non essere adatti già in partenza?

In realtà se non avete ancora trovato una persona con la quale legare è spessissimo proprio perché avete cercato di essere o fare qualcosa di differente dalla vostra indole, dai vostri gusti e attitudini.

Insomma, abbassiamo un pò il volume di quella voce interiore doveriale, senza spegnerlo perché è alla base di tanto di positivo, e seguiamo il nostro fiuto, anche se ci porta ad essere soli in un cinema a vedere l’ultimo di Nolan per la 3a volta di fila…

Pensiamo allo Sherlock Holmes di Benedict Cumberbatch… Lui non cerca mai di piacere a nessuno, forse per eccesso di narcisismo, ma alla fine piace a tutte noi maniache seriali.

Parte 3 di 3: curate la vostra salute e il vostro aspetto.

Il che non vuol dire fare vita da atleti o praticare sport e nemmeno apparire per forza “belli” o attraenti.

Significa soprattutto essere curati nel aspetto, magari valorizzando certe caratteristiche personali (non sarò certo io a dirvi come, non lo so, ma c’è una certa esperienza in giro a vostra disposizione).

Rimettersi in uno stato di forma adatto alla età e alla vita che facciamo.

La salute e un modo di presentarsi personalizzato, non casuale, favoriscono certamente l’interrelazione, la voglia di conoscere e farsi conoscere.

In poche parole riduciamo il sovrappeso, curiamo un minimo l’abbinamento dei vestiti e il loro effetto sul nostro corpo.

Cerchiamo uno stile di alimentazioni più salutare, riduciamo gli abusi di qualsiasi cosa, dal cibo alle bevande o al fumo.

Dalle ore passate sui social ad eccessivi carichi di lavoro se possibile.

L’importanza di una novità!

Immettiamo nella nostra vita una attività nuova e che ci piaccia, che abbiamo magari sempre voluto fare.

Camminare, lezioni di tennis, imparare il cinese, un piccolo viaggio… L’importante è che non abbia fini di utilità immediata e che sia priva di tabelle con risultati da inseguire.

Consigliatissimo questo libro! Sappiatemi dire…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!